Il mio negozio online su Society6

domenica 24 gennaio 2010

Sherlock Holmes



Sherlock Holmes - 2009, di Guy Ritchie, con Robert Downey Jr., Jude Law e Rachel McAdams.


Diamo inizio alle danze di questo blog con la recensione di un film che aspettavo da tempo e che, finalmente, ho visto.
Breve trama per capire la situazione: l'investigatore più famoso di tutto il Regno Unito e il suo più fedele collega si ritrovano a gestire un caso bizzarro quanto misterioso, tra riti satanici, esoterici, resurrezioni e magia nera.
Detta così sembrerebbe un'idiozia totale (che ci azzecca la magia con Sherlock Holmes?!), ma fidatevi, è geniale, semplicemente. Certo non posso svelarvi il finale, altrimenti che gusto c'è?

Partiamo da lontano, l'ambientazione: una splendida Londra ottocentesca, messa in luce nei suoi angoli più scuri e misteriosi, caotica durante il giorno, affollata e viva. Bellissime le inquadrature sul Parlamento, i dettagli di una città che cresce e si modernizza con la costruzione del Tower Bridge (o almeno, a me è sembrato quello).
Passiamo ora alla colonna sonora: avvincente, mi è piaciuto tanto il ritmo scanzonato di alcune scene che vedevano Sherlock Holmes protagonista, con sviolinate varie ed annesse. Per una come me che adora le soundtrack sarà sicuramente parte della mia collezione!
E ora il cast - e che cast!
.Robert Downey Jr.: lo amo, semplicemente! E' un attore straordinario e ha dato un volto ad un personaggio letterario - che adoro - vivace, sveglio come dev'essere e tremendamente ironico. Il premio ai Golden Globe l'ha sicuramente meritato alla grande.
.Jude Law: altro attore che adoro dal profondo del cuore, ho amato l'aria di rassegnatezza alle follie del suo collega-amico che, nonostante l'apparenza scocciata a volte, segue sempre e comunque, anche a rischio della propria vita. Indimenticabili gli scambi di battute con R. Downey Jr.!
.Rachel McAdams: mi piace molto questa donna, è una grande attrice oltre che molto bella. Divertentissime le scenette con l'investigatore, bravissima nell'interpretazione dell'unico personaggio femminile degno di nota (la Mary del dott. Watson è un po' inspida per quel poco che si vede).
.Mark Strong: il cattivo della situazione - dato che ho un morboso amore per i malvagi - non potevo non citare il personaggio magicamente misterioso, calcolatore e ammantato, seguito sempre da un uccellaccio del malaugurio. *.*
Infine la regia: Guy Ritchie è un grande, l'ho sempre detto (Rock 'n Rolla *.*), la sua vena di azione si percepisce in ogni singola inquadratura. Geniale!

Insomma, se vi piace il personaggio, il mistero e le scene d'azione, oltre che la commedia, vi consiglio di vederlo. Ha anche riacceso in me parecchia creatività che devo, assolutamente, mettere su carta. Splendido!
Nulla è più sfuggevole dell'ovvio. - Sherlock Holmes



Nessun commento:

Posta un commento